Via all’aumento da 250 milioni Azioni a 5 euro

da Milano

Il consiglio di amministrazione di Credem ha approvato le condizioni finali dell’aumento di capitale di 249,3 milioni di euro al prezzo di 5 euro per azione. L’offerta in opzione partirà il 13 ottobre 2008 e si chiuderà il 3 novembre. «La controllante Credemholding - riferisce l’istituto in un comunicato - si è impegnata a garantire il buon esito dell’operazione». Ieri Consob ha autorizzato la pubblicazione del prospetto informativo relativo all’offerta in opzione agli azionisti e all’ammissione a quotazione sul Mercato telematico azionario. Il nulla osta Consob è condizionato all’inserimento nel prospetto informativo delle indicazioni relative al prezzo di offerta, al numero di azioni oggetto dell’aumento di capitale e del rapporto di assegnazione.
L’operazione, approvata dall’assemblea del 26 giugno, «è in linea - si legge ancora - con il piano strategico triennale 2008-2010 approvato lo scorso 10 settembre ed è finalizzata al finanziamento delle operazioni di sviluppo della rete distributiva recentemente realizzate tramite l’acquisizione di circa 70 sportelli bancari, mantenendo più che adeguati i coefficienti di solidità patrimoniale». L’aumento di capitale avrà ad oggetto 49.858.815 azioni ordinarie, del valore nominale di 1 euro l’una. Tenuto conto del prezzo di sottoscrizione, il controvalore complessivo dell’offerta è pari a 249.294.075 euro, di cui 199.435.260 a titolo di sovrapprezzo.