Via all’aumento di capitale in attesa di Ge

È partita, secondo l’agenzia Radiocor, l’offerta in opzione per l’aumento di capitale di Interbanca da 175 milioni che raddoppia rispetto agli attuali 181 milioni. Santander, che controlla il 99,9%, «si è impegnata irrevocabilmente a sottoscrivere e a versare la propria quota». La scadenza per la sottoscrizione è fissata al 31 marzo 2009: entro questa data la legislazione italiana dovrà recepire la direttiva Ue sull’eliminazione del tetto del 15% alle partecipazioni delle aziende nel capitale delle banche che di fatto consentirà a Ge Commercial Finance di assumere il controllo di Interbanca. Ge attende infatti da qualche mese il via libera di Banca d’Italia sull’acquisizione annunciata in primavera.