All’isola Tiberina appuntamento con la poesia

Francesca Scapinelli

L’Isola del Cinema si fa poetica: oggi torna infatti l’appuntamento con l’Isola della Poesia. Dopo Roberto Piperno e Fernando Pessoa, ospiti dei precedenti incontri-dibattito con il pubblico romano, protagonista della serata sarà la poetessa e giornalista Lidia Riviello. L’autrice di raccolte come «Rhum e acqua frizzante» e «L’infinito del verbo andare», nonché curatrice da due anni del Festival internazionale di poesia, arti visive e musica «Romapoesia» che si tiene all’Auditorium, sarà in sala Visconti a partire dalle 19 e proporrà alcune tra le sue composizioni più significative. Non solo grande schermo dunque, in un arcipelago culturale - quello dell’isola Tiberina - che questa volta permette di avvicinare una scrittrice contemporanea di grande sensibilità e forza comunicativa qual è Riviello. Il suo debutto sulla scena editoriale risale al 1998, anno di uscita delle poesie in prosa «Aule di passaggio» (Noubs edizioni), seguite dalla silloge «La metropolitana nel 2001» (Signum) e, l’anno dopo, dai racconti «L’infinito del verbo andare» per i tipi di Arlem editore. Da ultimo, il volume pubblicato nel 2005, «Rhum e acqua frizzante» (Giulio Perrone editore). L’attività giornalistica si colloca invece nel 1995, quando inizia la collaborazione con riviste letterarie e specializzate tra cui Italian Poetry, testata on-line e bilingue, e il settimanale Avvenimenti. Dal ’98, inoltre, Riviello collabora con Radiorai come autrice di testi.
Isola Tiberina, accesso da piazza San Bartolomeo (Sala Visconti), ore 19. Ingresso libero.