All’Oberdan Premio su arte giovane e solidarietà

La Provincia di Milano ospita allo Spazio Oberdan la Mostra Premio Ricoh per i giovani artisti contemporanei. Da oggi sono esposte le opere di 21 artisti che frequentano o hanno frequentano accademie e scuole d'arte, finalisti del Premio, cui hanno aderito circa 500 giovani, indetto da Ricoh Italia, filiale della omonima multinazionale giapponese, leader nei mercati dell'office automation, dell'Information communication technology e della gestione documentale. I giovani con le loro opere, dovevano interpretare i valori che stanno alla base dei valori di Ricoh, riassumibili nella formula: «Lo sforzo verso l'innovazione, che semplifica la vita e il lavoro, salvaguardando nel contempo la tutela dell'ambiente e in generale i principi della responsabilità sociale d'impresa». Successivamente, le opere saranno trasferite presso la Sala degli affreschi della Provincia di Milano, in Via Vivaio 1, dove il 2 marzo, alle ore 18, la giuria, presieduta da Giacinto Di Pietrantonio (uno dei maggiori esperti italiani di arte contemporanea, curatore del Miart, e direttore della Gamec di Bergamo) e comprendente personaggi dell'arte, della comunicazione e del mondo aziendale, proclamerà il vincitore assoluto e i tre vincitori delle categorie in cui è articolato il premio: pittura/disegno/grafica, scultura/installazioni, fotografia/digital art/video.