All’Olimpico derby del cuore quadrangolare

Domani inedita edizione: a sfidarsi Roma, Lazio, Milan e Inter

Cresce la febbre del super-Derby del Cuore, in edizione straordinaria domani all’Olimpico. Per una sera infatti la tradizionale sfida benefica tra squadre di vip diventerà quadrangolare: a sfidarsi dalle 20.30 Roma, Lazio, Milan e Inter. La manifestazione è una costola del Derby del Cuore e gli organizzatori sono gli stessi, Giancarlo Salvatori e Livio Lozzi, così come è identica la finalità: incasso in beneficenza a una serie di associazioni impegnate nel campo dell’assistenza ai malati e nella ricerca scientifica. Protagonisti, come sempre, attori, cantanti, personaggi dello sport simpatizzanti delle quattro blasonate squadre.
Ma ci sono anche delle grandi novità: una «politica», con la presenza nelle fila dell’Inter di Ignazio La Russa, noto tifoso nerazzurro. A cercare di contenere le sue incursioni è chiamata la tattica di Antonello Venditti, mister sulla panchina della Roma, sulla quale non siederà Luciano Spalletti che, come nell’edizione del Derby del Cuore del 9 gennaio, ha preferito scendere in campo. Sulla panchina biancoceleste ci sarà invece il «titolare» Delio Rossi, con Christian De Sica pronto come sempre a preziosi suggerimenti. Tra i ritorni graditi e fortemente promessi quello di Raoul Bova, impegnato fino all’ultimo nelle riprese del suo ultimo film.
Insomma, ci sarà da divertirsi anche a tempo di musica visto che alcuni tra i migliori dj italiani, animatori delle notti romane, si sfideranno in campo e sulle consolle, coinvolgendo il pubblico dello stadio Olimpico anche dopo il fischio finale dell’arbitro Saccani.
Da segnalare anche l’esibizione dal vivo dei «Portalway». Tra gli altri artisti che daranno vita in campo al quadrangolare (trasmesso su Rai2 alle 23.10) Daniele Pecci, Ninetto Davoli, Sebastiano Somma, Giulio Base, Luca Barbarossa, Pietro Sermonti, Ray Lovelock, Lorenzo Flaherty, Massimo Ghini, Valerio Staffelli, Jimmy Ghione, Massimo Conticini, Kledi, Giulio Scarpati, Fabrizio Rocca, Ascanio Pacelli, Ringo, Fargetta, Giorgio Mastrota, Roberto Ciufoli, Tony Santagata, Enzo De Caro, Marco Vivio, Massimo Giuliani, Pino Insegno e tanti altri. Persino Enrico Mentana e l’ex calciatore Maurizio Ganz, entrambi nelle fila dell’Inter.