All’ombra di 5 campanili

Antonio Bovetti

Con l'arrivo della bella stagione c'è la voglia di stare all'aria aperta e riscoprire il verde delle nostre valli, per soddisfare queste sane abitudini la Pro Loco di Zoagli organizza per la giornata di oggi «La Marcia dei 5 Campanili», 29° edizione non competitiva con partenza alle ore 9,15 dalla piazza XXVII Dicembre in Zoagli.
Il percorso si snoda attraverso le quattro frazioni dell'intero comune, dove un tempo si producevano i più raffinati tessuti di velluto e di seta destinati ai mercati di tutto il mondo. Si parte dal centro della piazza per salire alla chiesa di S. Pietro di Rovereto, dove si può visitare l'urna cineraria romana, trasformata in acquasantiera, poi si prosegue lungo il sentiero tra ville e case verso la chiesa della frazione di Semorile. Continuando la passeggiata lungo la mulattiera si arriva alla Chiesa di Sant'Ambrogio, dove si può ammirare la città di Rapallo e l'intero golfo del Tigullio. Si scende poi la strada per raggiungere la Chiesa di S. Pantaleo, un edificio in stile romanico che conserva al suo interno, tracce di un affresco del XV sec. La gita si conclude con l'arrivo alla chiesa di San Martino nel centro del borgo. L'intero percorso è di 12 Km per un tempo massimo di 4 ore.
Lungo il tragitto ci sono posti di ristoro e all'arrivo ci sarà la distribuzione, a tutti i partecipanti del «Biscotto di Zoagli» con acciughe e vino bianco locale. I concorrenti, saranno premiati con coppe, targhe e medaglie.
La manifestazione è finanziata con un contributo del comune e la collaborazione delle società Stella sportiva e Pesca sportiva. Si consiglia di raggiungere Zoagli con mezzi pubblici, e consultare via internet gli orari dei treni e del servizio pulman. Iscrizione alla marcia costa 6 euro.
La Pubblica Assistenza Croce Bianca Rapallese assicura l'assistenza lungo il percorso.