All Stars ancora record

Come nelle Borse europee, anche a Piazza Affari il fine di settimana è stato caratterizzato da un improvviso risveglio di interesse, che ha portato gli indici principali a registrare crescite di poco inferiori all’1%, facendo chiudere in positivo la terza ottava borsistica del 2007. In questo ambito da segnalare il nuovo record storico dell’indice AllStars, a quota 17458. Un segnale positivo è venuto anche dall’aumento del volume degli scambi, indicato ieri in 6,35 miliardi di euro. Pur in mancanza di una chiara linea di tendenza per i grandi gruppi di titoli, il listino azionario è stato sostenuto dal nuovo balzo di Fiat, giunta al top di 15,61 euro (più 4,1%), che ha trascinato al rialzo anche le holding della famiglia Agnelli, con Ifi priv in crescita del più 3,8% e Ifil del 5,7%. Diffusa irregolarità nel comparto bancario, dove l’attesa di un possibile dividendo straordinario ha galvanizzato il titolo Intesa S.Paolo, che cresce dell’1,2%. Negli assicurativi qualche interesse ha riscosso Alleanza (più 1,6%) all’ipotesi, fin qui smentita, di un possibile rastrellamento da parte di Generali dei titoli ancora sul mercato. Nelle utility strappo di Aem (più 4,6%), ma ancora richiesti i titoli delle costruzioni.