«All’università io ero un genietto»

Anche la scuola è stata tra gli argomenti toccati da Silvio Berlusconi. Non solo quella di cui si è occupata il ministro Gelmini, ma anche l’Università delle Libertà, che dovrà partire il prossimo 15 marzo. A margine della conferenza, infatti, il Cavaliere ha presenziato alla proiezione di un video introduttivo alla scuola. Immagini del parco seminato con 100mila tulipani, dei saloni e del corridoio «dei passi perduti». Atmosfera rilassata e spazio per la distensione. Così, chi gli chiedeva che tipo di studente fosse in gioventù, Berlusconi ha risposto senza esitazioni: «Io? Io ero un genietto». La speranza è che gli studenti dell’Università, che sorgerà in una villa con vista sul Monte Rosa, ne seguano le orme: «Saranno 54, due per ogni Paese d’Europa. A loro insegneremo i principi liberali e del buon governo».