Allagamenti e frane in tutta la Liguria

Una frana sulla statale dei Giovi, strade invase dai detriti nell’entroterra di Genova, allagamenti in Valpolcevera, rallentamenti sulle autostrade, smottamenti nello Spezzino: sono le principali conseguenze del maltempo che ha imperversato su molte zone della Liguria a partire dalla serata di domenica. In particolare ieri, a Busalla, a causa di una frana sulla statale 37 dei Giovi, il traffico è stato disciplinato a senso unico alternato. In Valpolcevera, le abbondanti piogge hanno provocato allagamenti in parecchi scantinati. Sempre nell’entroterra di Genova, nella notte, a causa di un violento acquazzone è esondato un piccolo torrente a Mignanego. La strada per la frazione Paveto è stata invasa dai detriti e, quindi, forzatamente chiusa al traffico. Infine, il traffico autostradale in direzione di Genova ha subito rallentamenti sulla A10, da Voltri verso il casello di Genova Ovest, e sulla A7, da Bolzaneto. Forti danni e disagi si sono verificati anche nello Spezzino con smottamenti e cadute di alberi. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco per rimuovere rami e alberi caduti sulle strade.
Ma il maltempo che si è abbattuto sulla Liguria non darà tregua, confermano i meteorologi, almeno fino a domani. È in arrivo, infatti, dalla Francia una nuova perturbazione con piogge e dei temporali, a partire dal ponente ligure. Lo prevede, in particolare, il centro funzionale meteo della Protezione civile. La depressione dovrebbe interessare per tutta la giornata di oggi l’intera regione con precipitazioni generalmente meno intense rispetto a quelle di ieri sul ponente, più significative sul levante ligure. Dal pomeriggio i fenomeni si attenueranno. E il tempo dovrebbe decisamente migliorare da domani.