Allagano scuola per evitare compito

Nove studenti provenenti da alcune scuole superiori di Nola (Napoli) sono stati denunciati dalla polizia alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minorenni per i reati di furto aggravato, danneggiamento e tentativo di interruzione di pubblico servizio. I ragazzi, secondo quanto accertato dalla polizia, per evitare un compito in classe, avevano aperto tutti i rubinetti dell'acqua. I giovani sono stati bloccati da agenti della polizia mentre cercavano di portar via del materiale: dopo aver prelevato una scala a pioli da un cantiere edile, sono entrati nell'istituto forzando una finestra della scuola e una volta si sono diretti negli uffici della segreteria, dove hanno asportato tre computer, un video e una stampante. Durante la fuga poi hanno svuotato alcuni estintori nei corridoi e aperto i rubinetti dell'acqua.