"All'Ariston si ascolterà la nuova Mina"

Milano. Insomma Mina è già protagonista al Festival di Sanremo. Qualche giorno fa, durante la rituale conferenza stampa al Casino, Paolo Bonolis aveva annunciato la presenza di Mina nella serata iniziale e, probabilmente, in quella finale. Naturalmente si tratta, lo hanno subito capito tutti, di una presenza alla maniera di Mina, quindi esclusivamente in voce e magari anche in video, non certo di persona sul palco dell’Ariston. Come sempre succede in caso di progetti delicati e importanti come questo, non erano stati forniti altri dettagli.
Ieri però il figlio della cantante, Massimiliano Pani, che da anni la segue come produttore musicale, in una intervista all’Adn Kronos ha detto: «Al Festival di Sanremo abbiamo dato in anteprima un brano del nuovo disco, in cui Mina per la prima volta affronta un repertorio che non ha mai affrontato e che uscirà il 20 febbraio. Noi non daremo video al Festival, anche perché non ne abbiamo fatti». «È il disco che Mina ha sempre voluto fare», ha riassunto. Aggiungendo: «Sappiamo però che loro (l’entourage del Festival di Sanremo - ndr) stanno lavorando a un’idea video per presentare il brano ma non ci hanno ancora detto bene quale. Bisogna chiedere a Bonolis. Abbiamo scelto insieme uno dei brani del disco, quello che ci sembrava più adatto al Festival. Il nostro lavoro è finito qui. Resta solo l’approvazione che Mina dovrà dare all’idea che loro proporranno per la presentazione». Insomma, tutto sotto controllo. Come è normale che sia ci sono ancora gli ultimi dettagli da chiarire prima che la voce di Mina, clamorosamente, faccia di nuovo il suo ingresso al Festival di Sanremo.