Allarme attentati: chiusi tredici supermercati

Londra. La polizia britannica ha disposto ieri la chiusura temporanea di tredici supermercati della catena «Tesco». Un provvedimento che, secondo quanto riferito dalle autorità, rappresenta una «misura cautelare», motivata da un allarme per la sicurezza pubblica, non meglio precisato.
Una portavoce del dipartimento di polizia dello Hertfordshire, dove ha sede la società attiva nella grande distribuzione alimentare, ha spiegato che «sono in corso indagini su una serie di incidenti che coinvolgono i magazzini Tesco in diverse zone del Paese».