Allarme Big Ben «Come a Pisa»: la torre pende di 20 centimetri

Pende, e non è la torre di Pisa, ma il celeberrimo Big Ben di Westminster. Perché acquisti l'inclinazione della famosissima torre toscana ci vorranno almeno quattromila anni e altre centinaia perché rischi il crollo, ma intanto un gruppo di tecnici si è accorto che anche l'iconica torre campanaria del Big Ben, che sovrasta il Parlamento britannico e che si riteneva fosse assolutamente verticale, ora pende.
Secondo gli esperti, la torre, alta quasi 100 metri e vecchia di oltre 150 anni, non è più perfettamente perpendicolare al terreno, ma pende sul lato sul lato nord, verso Bridge Street, con un'angolazione di 0,26 gradi, pari a 15-20 centimetri dalla verticale. Se contro le previsioni dovesse malauguratamente crollare, osserva il giornale, finirebbe sul discusso edificio moderno della Portcullis House, sede di molti uffici di parlamentari, con soddisfazione di quanti lo ritengono uno scempio architettonico e paesaggistico. I tecnici ritengono che le fondamenta - un largo "zoccolo" di cemento sotto il terreno - stiano lentamente affondando nei sedimenti fluviali del Tamigi su cui poggia, e che lo stia facendo più rapidamente da un lato.