ALLARME BROGLI

Alle elezioni del 2006 almeno 35mila schede bianche alla Camera sono state «girate» ai partiti. Un’analisi condotta sui dati ufficiali del Viminale rivela un’anomalia tra il numero di voti validi e no nei due rami del Parlamento. Vi spieghiamo come e perché è potuto succedere. L’autore della ricerca: «Basta rispettare la legge e timbrare le “bianche” al momento dello spoglio». Nel 2006 l’ex braccio destro di D’Alema, Claudio Velardi, rivelò: «Noi, a scuola di brogli nel Pci».