Allarme camion, due morti sulle strade

Entrambi i conducenti hanno ammesso di non aver visto le vittime

Camion killer sulle strade di Milano. Ieri in due incidenti diversi hanno perso la vita un pedone e un ciclista. Ad accomunare la triste sorte delle due vittime il fatto che entrambi i guidatori hanno ammesso di non essersi accorti di loro. Il primo incidente è successo ieri mattina in via Padova. La vittima è una donna di 76 anni, Antonia D. Stava attraversando la strada sulle strisce pedonali, quando è stata investita e uccisa da un autocarro guidato da uomo di 46 anni.
Secondo quanto spiegato dal conducente, in un momento di traffico intenso l'autista del mezzo, fermo all'attraversamento pedonale, è ripartito di colpo senza accorgersi che la donna stava ancora attraversando la strada.
Il secondo incidente è avvenuto nel pomeriggio ad Arese. La vittima è un ciclista di 74 anni T. F. A ucciderlo un camion. Entrambi viaggiavano sulla statale ex Varesina in direzione Garbagnate, quando l'autista del camion ha svoltato a destra senza accorgersi (così ha spiegato) del ciclista che viaggiava vicino al mezzo pesante.
Proprio qualche giorno fa erano stati resi noti i dati sugli incidenti stradali a Milano dai quali emergeva che negli ultimi cinque anni era diminuito il numero di incidenti stradali ma era aumentato quello dei decessi. Novantadue morti solo lo scorso anno sulle strada milanesi. In serata un altro incidente: a perdere la vita è stato un motociclista ventenne M. I. di Senago. Il giovane avrebbe perso il controllo della moto finendo contro un’auto guidata da un trentenne rimasto illeso.