Allarme criminalità, cortei in diversi quartieri

La questione sicurezza sta diventando una priorità per i cittadini. Che tra domani e sabato scendono in piazza per chiedere più forze dell’ordine contro la criminalità. Il primo corteo parte domani alle 21 da Tomba di Nerone. Sfileranno per richiamare l’attenzione delle autorità sul profondo degrado sociale che ha investito la zona. Sotto accusa la criminalità dall’est Europa che porta prostituzione, furti e pericolosi accampamenti. La manifestazione muoverà da Largo Sperlonga, percorrerà via Due Ponti e raggiungerà il commissariato di polizia di piazza Azzarita per chiedere una maggiore vigilanza da parte delle forze dell’ordine. Mentre il comitato di quartiere dei municipi XV e XVI ha organizzato una sfilata per sabato alle 10. Il comitato chiede lo sgombero immediato del campo rom della Valle dei Casali, il presidio mobile della polizia municipale a via dei Colli Portuensi, l’installazione di telecamere a circuito chiuso per prevenire furti e reati e l’istituzione di un’ulteriore caserma dei carabinieri che si andrebbe ad aggiungere a quella già esistente di Villa Bonelli. Il corteo è supportato da Alleanza nazionale e in particolare dai consiglieri dei Municipi XV e XVI, Augusto Santori, Fabrizio Santori e Antonio Aumenta e dal consigliere provinciale BarbaraSaltamartini che spiega: «saremo presenti al corteo come persone residenti di questo quartiere non come rappresentanti politici». Secondo gli organizzatori, «alla manifestazione aderiranno centinaia di residenti esasperati per una situazione insostenibile che va avanti da molto tempo. La gente cova rabbia che può sfociare in violenza».