Allarme dell’Asl: ogni anno lo smog uccide 400 milanesi

L’inquinamento a Milano uccide circa 400 persone all’anno. A lanciare l’allarme è un documento dell’Asl di Milano presentato ieri in commissione Sanità.
«La meta-analisi degli studi condotti a Milano - sottolinea il testo dell’azienda sanitaria - porta a una stima di non meno di 300-400 eventi di morte attribuibili ogni anno all’inquinamento atmosferico». Per questo motivo, secondo il capogruppo dei verdi Carlo Monguzzi, bisogna superare le misure «blande e insufficienti» della Regione e la discussione sull’Ecopass. Inoltre, uno studio della clinica pediatrica dell’ospedale San Paolo di Milano ha messo in relazione i livelli di Pm10 con il numero di ricoveri di pazienti sotto i 16 anni che raddoppiano quando il Pm10 supera i 50 ug/m3.