Allarme furti in casa con la chiave nella toppa

Continuano a Genova e dintorni i furti in appartamento con il sistema delle chiavi lasciate nella serratura. Infatti, grazie a uno strumento che tecnicamente viene chiamato «mezza chiave», solitamente usato dagli installatori di serrature, i ladri utilizzano proprio la chiave lasciata inserita per aprire la porta. In pratica riescono a far girare la chiave dall’interno aprendo la porta senza fare danni o rumori. L’altro ieri notte i soliti ignoti sono entrati in un appartamento di via Montallegro, nel quartiere genovese di Albaro, dove, senza svegliare il padrone di casa e senza utilizzare alcun tipo di narcotico (di solito spruzzano uno spray che stordisce le persone facendole precipitare in un profondo sonno artificiale) sono riusciti a rubare 1.500 euro in contanti e diversi oggetti d’oro per un valore di circa 7.000 euro.
Nella stessa notte, dall’altra parte della città, in quel di Pegli, altri ignoti ladri hanno tentato di aprire la porta di casa di un abitante di via Dagnino, ma con poca fortuna. Anche in questo caso il proprietario dell’appartamento aveva lasciato la chiave nella serratura e quindi i ladri sono riusciti a farla (...)