Allarme incendi, un'altra vittima nel Foggiano

Dopo la tragedia di ieri sulla Sila <strong><a href="/a.pic1?ID=197837" target="_blank">dove ha perso la vita un giovane di 21 anni</a></strong>, questa mattina la forestale ha trovato un pensionato 80enne riverso a terra nel Foggiano: è deceduto per asfissia mentre cercava di spegnere le fiamme

Foggia - Si chiamava Gerardo Bianco, l'uomo di 80 anni il cui corpo è stato scoperto stamani da personale del corpo forestale della stazione di Deliceto, nel comune di Panni (Foggia) dove era scoppiato un incendio. L’uomo, pensionato, originario di Panni, è stato trovato riverso a terra, con una frasca in mano, e probabilmente stava tentando di spegnere il rogo. La causa del decesso è dovuta probabilmente a soffocamento. L’ incendio divampato verso le 11 in un’area incolta in localita Tremilizzo,è attualmente in fase di contenimento da parte delle squadre di pronto intervento, ma le fiamme alimentate dal vento rischiano di dirigersi verso un’area di rimboschimento. Attualmente non è stato richiesto l’intervento aereo. Le indagini della forestale stanno cercando di appurare l’origine dell’incendio e individuare i responsabili.