Allarme ozono: limiti superati cinque volte

Tra le 13 e le 17 di martedì le centraline antismog hanno rilevato cinque superamenti del livello di attenzione dell' ozono, fissato a 180 microgrammi per metro cubo d'aria; 4 sono stati rilevati nella postazione di Quarto e uno in quella dell' Acquasola: i valori rivelano una tendenza all' aumento.
In considerazione di ciò la Provincia di Genova consiglia di evitare esposizioni di lunga durata all' aria aperta per bambini, anziani e soggetti con problemi respiratori.
Martedì le altre sostanze inquinanti controllate dalle centraline (monossido di carbonio, diossidi d'azoto e zolfo ) si sono invece mantenute nei limiti di legge. Restano comunque le condizioni meteo favorevoli al ristagno per cui si rinnova l'invito ai cittadini di limitare l'uso degli automezzi privati.