Allarme siccità, Formigoni chiede poteri speciali

Poteri speciali contro la siccità. Il governatore Roberto Formigoni cerca di prevenire il problema dell'emergenza idrica e fa un appello al Governo perché conceda fin da ora alle Regioni i poteri speciali promessi per giugno e luglio. «Alla prossima conferenza Stato-Regioni - spiega - chiederemo di anticipare a maggio i provvedimenti perché la situazione per l'agricoltura si profila più difficile dell’anno scorso». Avere poteri speciali vuol dire mettere in campo interventi straordinari in tempi rapidi, evitare blackout. Rischio che a Milano, assicura Aem, sarà scongiurato. Il Comune invece «offre» l’acqua (abbondante) dei depuratori ai campi.