Allarme tsunami, migliaia di evacuati

da Tokio

Un potente maremoto di magnitudo 8,1 verificatosi ieri mattina al largo delle isole Curili ha indotto le autorità giapponesi a lanciare un allarme per il rischio di uno tsunami per le coste pacifiche dell’isola settentrionale di Hokkaido e di parte dell’isola principale di Honshu, evacuando migliaia di persone. Lo stesso hanno fatto i russi, la cui sovranità si estende su alcune isole nella regione. Ma quando la prima onda anomala ha raggiunto terra, si è visto che i timori erano stati eccessivi: era alta solo 40 centimetri.