Allarme varicella Ragazza di 17 anni muore a Firenze

da Firenze

Una ragazza di 17 anni è morta l’altra notte a Firenze, nell’ospedale pediatrico Meyer in seguito alle complicanze infettive provocate dalla varicella. La ragazza era stata ricoverata circa due settimane fa presso il reparto di malattie infettive per una grave forma di varicella che, con il passare dei giorni, si è acuita per l’insorgenza di gravissime infezioni batteriche. Trasferita nel reparto di rianimazione, la ragazza è morta a causa di un grave choc settico.
Ogni anno al Meyer sono registrati 20-25 casi di complicanze al sistema nervoso centrale dovute alla varicella. Tali problematiche si possono però evitare se si ricorre alla vaccinazione, già attualmente disponibile e che l’anno prossimo sarà abbinato a quelli per rosolia, parotite e morbillo. In Italia la frequenza delle complicazioni è comunque molto limitata: secondo studi internazionali nei bambini si registra una frequenza di complicanze severe e di decessi rispettivamente di 8 e 2 casi ogni 100mila malati (pari cioè allo 0,008% e 0,002%).