Alle e-mail si risponde a voce

Per prima nel 2005 ha introdotto un kit che combinava un Pda con la navigazione Gps, concretizzando una vera killer application; lo scorso anno è stata la volta dell’all-in-one, con l’abbinata di mobile office e telefonia; oggi Hp lancia un innovativo smartphone, siglato iPaq 514 Voice Messenger, e si augura di aver trovato nell’estensione dei programmi aziendali ai cellulari, dalla produttività d’ufficio ai sistemi di supporto alla forza vendita, una nuova applicazione ammazza-mercato. Di certo, resta forte la spinta al comparto dei palmari originata dall’uso mobile della posta elettronica e le nuove funzionalità dell’iPaq 514 possono rappresentare un ulteriore alimento per il volano della crescita.
Tra le armi in più che il nuovo apparecchio può vantare compaiono l’ampia connettività, che permette di selezionare il canale di comunicazione (tra Gprs/Edge, Wireless Lan, Voice over Ip e Bluetooth), anche e soprattutto nell’ottica di ridurre i costi, e l’utilizzo di oltre 20 comandi vocali sia per avviare le applicazioni, sia per gestire il VoIp e l’e-mail. In particolare, il Voice Messenger permette di rispondere alle e-mail direttamente a voce, senza premere alcun tasto, con messaggi subito impacchettati in formato Mp3 per essere spediti alle caselle dei destinatari. E sempre senza utilizzare la tastiera il dispositivo consente non solo di ascoltare messaggi di testo, ma anche di navigare sul web e accedere all’agenda e al calendario. Il sistema operativo che anima l’iPaq 514 è Windows Mobile 6. Non mancano poi le classiche funzioni di svago che permettono di guardare filmati, di ascoltare file musicali, di scattare fotografie (grazie alla fotocamera integrata da 1,3 Megapixel) e di condividerle. Il prezzo dell'iPaq 514, che può essere gestito da remoto e promette un'autonomia pari a 6,5 ore di conversazione e di 8 giorni in stand-by, è fissato in 299 euro, più Iva.