Alleanza tra Ups e Poste italiane

da Milano

Salto di qualità in arrivo per Ups sul mercato italiano. Il gruppo americano ha scelto di puntare su una partnership strategica e, secondo quanto risulta a Radiocor, è pronto a chiudere un grande accordo con Poste italiane per il corriere espresso. La nuova alleanza segnerà un passaggio strategico di rilievo per il gruppo guidato da Massimo Sarmi. Ora, se l'accordo con Ups andrà in porto, Poste italiane metterà a segno un nuovo punto nel grande gioco delle alleanze internazionali. Ups e Fedex sono in testa alla classifica dei player mondiali del settore con 600 aeromobili a testa. In particolare Ups è al nono posto tra le compagnie aeree mondiali. Inoltre, dopo tanti anni di discussioni e dibattiti, la Commissione Ue ha presentato ieri una proposta per aprire completamente alla concorrenza il settore dei servizi postali dell'Unione europea da qui al 2009, rispettando la scadenza fissata nell'attuale direttiva postale. L'iniziativa è stata presentata a Bruxelles dal commissario europeo per il Mercato interno, Charlie McCreevy, che ha spiegato che nonostante l’opposizione di alcuni Stati proverà «a portare questa direttiva in porto il prima possibile, tenendola il più intatta possibile». Con l'apertura del mercato, gli operatori manterranno il monopolio, chiamato «dominio riservato», solo per i plichi il cui peso è inferiore a un certo limite, per ora fissato a 50 grammi.