In allerta le prefetture e la protezione civile

Tutte le prefetture e le strutture di protezione civile della Regione Lazio sono state allertate ieri a garanzia dei servizi essenziali di trasporto, come il 118, l’assistenza agli anziani e ai portatori di handicap e il trasporto scolastico. Lo ha annunciato l’assessore regionale del Lazio ai Trasporti Franco Dalia a seguito dello sciopero nazionale degli autotrasportatori, che ieri sera è stato revocato ma che ancora nelle prossime ore potrebbe provocare disagi. L’assessorato resta in contatto costante con le unità di crisi della protezione civile. In particolare il Cotral, azienda di trasporto pubblico regionale, ha fatto sapere che il servizio rischia la sospensione in alcuni impianti in relazione alla mancata fornitura di carburante. I quaranta autobus a gpl in forza all’azienda, per i quali si effettua rifornimento esterno, sono da considerarsi tutti fermi poiché non è reperibile alcun impianto che abbia disponibilità di tale combustibile. Se i rifornimenti non saranno rapidi, oggi potrebbero esserci problemi negli impianti di Colleferro, Genazzano, Ostia, Nettuno, Velletri e Ponte Mammolo.