Allevi e Consoli, due voci in più

La musica italiana farà da padrona sui palchi genovesi, che sia quella d'autore, melodica o un po' rockettara. Giorno per giorno il programma dei concerti a Genova per l'anno che verrà si arricchisce di nuovi nomi. In attesa della conferma della data di Tiziano Ferro al Mazdapalace, slittata dal 22 febbraio.
Il primo è Giovanni Allevi, al Teatro Carlo Felice il 28 gennaio con il «Joy Tour 2007»; il compositore e pianista marchigiano presenterà dal vivo i brani del suo ultimo album «Joy» che sta riscuotendo un ampio consenso di critica e di pubblico e alcuni brani tratti dal precedente album «No Concept» che ha venduto 30.000 copie. Giovanni Allevi è un compositore che ha scelto il pianoforte come mezzo privilegiato d'espressione, un artista moderno e «senza etichette», la sua musica «contemporanea» apre la tradizione classica verso le sonorità dei nostri giorni.
Sempre al Teatro Carlo Felice si esibirà Carmen Consoli il 28 febbraio; la cantautrice siciliana sarà in giro con il suo nuovo tour teatrale: due mesi e mezzo di musica in un ambiente raccolto qual è il teatro con alcuni personaggi d'una Sicilia, presente e immaginaria, già disegnati da Carmen nelle canzoni e riletti nelle parole di Emma Dante, la coraggiosa e grintosa autrice e regista teatrale siciliana. Il palco del Teatro Carlo Felice il 28 Marzo prossimo ospiterà un'altra grande voce femminile, ovvero Fiorella Mannoia con il suo «Onda Tropicale Tour», omonimo del nuovo album, undici brani, tutti duetti «brasiliani», ciascuno interpretato a due voci dalla Mannoia e da un grande artista brasiliano. Si cambia teatro ma non la musica, sempre tutta made in Italy: il 30 marzo sarà il Politeama Genovese ad ospitare sul palco Luca Carboni che torna sulla scena musicale con «…le band si sciolgono», il suo ultimo album: «Questo album per me è una novità - racconta Luca Carboni - è il mio debutto come produttore artistico dell'intero disco. Come sempre, ho scritto tutte le canzoni (a parte la musica di “Lampo di vita” composta da Gaetano Curreri) e curato gli arrangiamenti. Inoltre ho suonato tutte le tastiere, programmato le ritmiche, suonato quasi tutti i bassi sinth e alcune chitarre. Sentivo l'esigenza di mettermi alla prova anche come musicista». Oltre a Gaetano Curreri degli Stadio, c'è la partecipazione nel disco di Pino Daniele e di Tiziano Ferro.
Il «Dischi volanti Tour» di Niccolò Fabi atterrerà al Politeama il 2 aprile. Il cantautore sta promuovendo la sua ultima raccolta «Dischi volanti 1996 - 2006». L'ultimo appuntamento è anche l'unico non in teatro ed è con il concerto di Francesco Guccini, al Madza Palace il 20 aprile prossimo.