Allianz: gli investimenti nelle energie rinnovabili superano il miliardo di euro

Dal 2005 l'impegno del gruppo in oltre 30 parchi eolici e fotovoltaici per una produzione totale di 600 megawatt. Un potenziale di crescita giudicato strategico per i prossimi anni

Gli investimenti del gruppo Allianz nelle energie rinnovabili hanno superato la soglia del miliardo di euro. Dal 2005 Allianz ha investito in 30 parchi eolici e fotovoltaici in Germania, Francia e Italia attraverso la sua controllata Allianz renewable energy partners. L'ultima operazione, che si è conclusa a fine dicembre 2010, ha interessato un impianto solare in Italia da 15 megawatt. «Negli ultimi cinque anni abbiamo continuato a incrementare il nostro portafoglio di investimenti nelle energie rinnovabili e oggi siamo uno dei maggiori investitori del mondo in questo settore. L'anno scorso abbiamo esteso i nostri investimenti anche all'energia solare», commenta David Jones Ceo di Allianz specialised investments e responsabile per gli investimenti in energie rinnovabili di Allianz capital partners.
Attualmente gli impianti eolici e solari di Allianz hanno una capacità di oltre 600 megawatt e producono energia sufficiente per 250.000 famiglie. «L'energia rinnovabile è un'area che genera rendimenti interessanti indipendentemente dalle fluttuazioni dei mercati dei capitali. Con una vita produttiva di 20 anni e più questa tipologia di asset è particolarmente indicata per Allianz nella strategia di investimenti a lungo termine» afferma Jones. «Inoltre questi impianti contribuiscono a combattere i cambiamenti climatici. Ritengo quindi che ci sarà un considerevole aumento degli investimenti in energie rinnovabili per molti anni a venire».
Il mercato delle energie rinnovabili ha visto una crescita particolarmente forte negli anni recenti. Il World energy council stima in 635 miliardi di dollari Usa il valore di questo mercato nel 2010. Entro il 2020, gli esperti si attendono che raggiunga i 1.900 miliardi di dollari.