Allineamenti in attesa della Bce

Il calo delle Borse e le indicazioni di miglioramento dei conti pubblici italiani hanno ridato tono ai Btp, che chiudono in leggero vantaggio, migliorando il differenziale con il Bund, da 29 a 28 punti base. In Europa il Bund continua a risentire delle prossime mosse della Bce che dovrebbe aumentare il tasso ufficiale. Ipotesi che trova conferma nelle emissioni del Tesoro: all’asta di ieri il tasso dei Bot annuali è stato in rialzo dello 0,219%, al 3,428%. Tra le emissioni private è confermato il bond Telecom in 3 tranche per 2 miliardi di dollari.