Alloggi completati in 24 mesi A settembre il terzo bando

Sono 56 i nuovi alloggi da realizzare. Tempi di costruzione: 24 mesi. Il bando di concorso della Regione ha visto 138mila domande. Per due anni un'équipe di addetti ai lavori, inviati dalla Confederazione nazionale dell'Artigianato lombarda, insegnerà l'arte di lavorare il mattone a futuri inquilini. Costoro non percepiranno alcuno stipendio dal lavoro prestato, ma nemmeno avranno a che fare con le banche per i mutui. Una volta realizzati gli appartamenti, gli inquilini pagheranno un affitto a canone agevolato che va dai 350 ai 375 euro per dieci anni e di riscatto a prezzo concordato per una cifra compresa tra i 65mila e 77mila euro. Questo consentirà un risparmio dal 30 al 40 per cento dei costi di costruzione rispetto a quelli applicati dal mercato.
L'alloggio è delle dimensioni adatte a una famiglia di 4-5 persone (90 metri quadrati) ed è organizzato su due piani (tre camere, due bagni, cucina, soggiorno e posto auto) in edifici di 20-24 alloggi (minimo 10). I comuni in cui saranno costruite le nuove case sono quattro: Besana Brianza, Paderno Dugnano, Trezzo e Pieve Emanuele. Dato il successo delle iniziative in corso, la Regione emetterà a settembre il terzo bando.