Alluvione 2002: irrisolti i danni

«Su tutto il territorio regionale sono ancora presenti i danni causati dagli eventi alluvionali del maggio e novembre 2002 che colpirono le quattro province liguri e  in particolare il Genovesato, in val Fontanabuona e valle Scrivia. Una situazione di danneggiamento molto consistente, una ferita ancora aperta, quantificata economicamente in circa 500 milioni  di euro». Lo ha reso noto ieri l'assessore alla Protezione Civile della Regione Liguria, Giancarlo Cassini. «A oggi - ha spiegato l'assessore -  sono stati finanziati tutti i cosiddetti interventi di somma urgenza nel comparto delle opere pubbliche per un importo di circa 45 milioni di euro ed è stato approvato un piano di interventi prioritari sulla base delle risorse dell'ordinanza 3464/05 della presidenza del consiglio dei ministri che mette a disposizione fondi per oltre 15 milioni di euro».