Alluvione A Bruxelles Marta non aveva nulla da decidere

«Non potevo muovermi. Dovevo stare a Bruxelles al comitato delle Regioni perché c’era il voto sulla modifica del regolamento che vedeva messa in discussione la rappresentatività della Liguria». Così Marta Vincenzi ha giustificato la sua assenza da Genova tra lunedì e giovedì mattina. Perché impegnata alla sessione plenaria del Comitato delle Regioni durante l’«Ottava settimana europea delle Regioni e delle città». Impegni di rappresentanza, certamente, ma proprio così importanti e strategici da tenere lontano il sindaco dalla propria città colpita da una alluvione che ha devastato e ucciso? In sostanza, cosa stava decidendo Marta Vincenzi di così importante (...)