Alluvione Burlando prova a «scippare» i soldi del governo

Quando i soldi per gli alluvionati non sono sicuri, tutti a dare la colpa al governo. Poi i soldi vengono inseriti nel decreto, e allora tutti a prendersi i meriti. Quando Napolitano contesta il fatto che in un decreto milleproroghe ci siano mille proroghe, tutti di nuovo dire che il governo beffa ancora la Liguria. E ora che emerge la verità, e cioè che neppure alla luce dell’intervento del capo dello Stato i soldi per gli alluvionati sono mai stati messi in dubbio, tutti ancora una volta a prendersi i meriti. Il «tutti» ovviamente comprende sia il presidente della Liguria Claudio Burlando, pronto ad annunciare solo le buone notizie come fossero dovute al suo intervento, sia i parlamentari liguri di sinistra, che hanno fatto e continueranno a fare di tutto perché il decreto con i soldi venga bocciato. Ieri, ancora una volta, è successo proprio questo. (...)