Per almeno 6 anni non venderà Intra

Veneto Banca

Veneto Banca, dopo l’Opa che verrà realizzata nei prossimi mesi, si impegna a non cedere né conferire a terzi la maggioranza di Popolare Intra per almeno sei anni. È quanto si legge nelle linee guida del piano industriale contenuto nel protocollo di intesa tra le due banche consultato. Veneto Banca dichiara poi di accettare senza eccezioni di sorta e in via definitiva sia gli abbattimenti dei crediti Finpart della semestrale sia l’accantonamento da 50 milioni per il contenzioso con il curatore fallimentare. «Veneto banca dichiara fin d’ora - si legge nel capitolo ulteriori pattuizioni dell’accordo - di non avere obiezioni per l’ipotesi in cui Intra stipuli un accordo transattivo con il curatore del fallimento Finpart» ferma restando un’informativa preventiva al cda. Popolare di Intra ha chiuso i primi nove mesi del 2009 con una perdita di pertinenza della capogruppo pari a 100 milioni di euro, in aumento rispetto al «rosso» di 83 milioni dello stesso periodo 2005.