Da Alois Lageder la natura entra in cantina

Difficile rimanere indifferenti dopo una visita alla cantina Alois Lageder a Magrè a pochi km da Bolzano: azienda vinicola che risale al 1823 e giunta alla quinta generazione proprio con l’omonimo e attuale proprietario. I motivi sono diversi, ma soprattutto perché - in primis - si viene coinvolti in una vera e propria esperienza sensoriale e cognitiva grazie allo straordinario padrone di casa che guida i suoi ospiti tra le varie fasi della produzione vinicola e la filosofia che caratterizza la sua azienda.
Ogni azione compiuta nel vigneto è ispirata in pratica ad un approccio olistico e sostenibile, che a sua volta esprime il rispetto per la natura e per tutti gli esseri viventi. Parla di gentilezza nel trattare le uve, Alois, come un uomo d'altri tempi che però mette le più avanzate tecnologie al servizio della natura e non viceversa. Vuole rendere unica l'emozione dei suoi vini e per fare questo si ispira a progetti artistici, culturali e musicali che sono parte integrante dell'azienda ecosostenibile. Come l'opera di Matt Mullican, artista concettuale americano, presente nella tenuta con 53 mappe astrali incise su tavolo di granito nero che alludono all'influsso dei pianeti sulla crescita delle vigne e sul processo di vinificazione. Ma anche all'intreccio di relazioni che si generano nell'universo. Affascinante anche l'idea di Mario Airò che ha composto una ninna nanna per barriques ed archi, un'installazione sonora che accompagna il vino che giace e matura in botte e che si sente solo quando soffia il vento grazie ad una turbina a vento esterna alla cantina. Insomma la natura entra in cantina e anche nel bicchiere e vi assicuro che il risultato vi lascerà piacevolmente affascinati.

Viviana Guglielmi è conduttrice del programma «Happy Hour» in onda dal lunedì al venerdì alle 19.30 su Telelombardia. L'emittente diretta da Fabio Ravezzani è visibile sul digitale terrestre nel nord Italia (canale numero 10) e sul satellite (canale 511 di Sky)