Alonso e la McLaren matrimonio senza amore

Il box tifa Hamilton, così in Malesia il manager di Fernando ha visto le prove da casa Renault

F elipe Massa ha dimostrato di avere una marcia in più, quando gira da solo in prova. Era prevedibile, dopo la Malesia, rivederlo in pole qui in Bahrein. Ora per lui si tratta di dimostrare, quasi da ultima spiaggia 2007, di riuscire in gara a controllare emozioni e adrenalina; i punti deboli da verificare sul campo, proprio nei primi giri dopo il via; forse addirittura al via stesso e alla prima difficile, infida curva. La Ferrari va forte, ma secondo me Massa se la sente sotto il sedere meglio di Raikkonen. Le prove sono state bellissime; con la tensione degli ultimi 5 minuti, in cui 4 piloti lottano per il miglior tempo; chi guarda deve interpretare i sentimenti, i ragionamenti «in corso d'opera» dei vari piloti. Infatti in prima fila non è tanto Massa contro Hamilton, in seconda Raikkonen contro Alonso, con la grande fortuna Ferrari di partire con ambedue le macchine sulla traiettoria pulita, e le due McLaren su quella sporca. Ma credo che in realtà Massa non stia studiando la tattica per tener dietro al via Hamilton o Alonso, bensì prioritariamente il suo compagno di squadra. Come ho già detto, il brasiliano non vuole rischiare di essere definitivamente bollato secondo pilota. Con un risultato clamoroso, da pronti via e fuga, tipo Brasile 2006, Massa riuscirebbe a tenere aperta la posizione ex-aequo da prima guida. Lo sa anche Raikkonen: anche lui starà simulando come fregare la Ferrari n°4 al pronti-via. In casa McLaren non stanno meglio, anzi! Hamilton ha una velocità e maturità incredibili; se a sua volta facesse un colpaccio contro Alonso e le Ferrari, lui debuttante e ventiduenne, potrebbe da subito tenere ancora aperta la porta campionato nei confronti delle strategie di squadra. Questi sono di fatto i temi del Bahrein e soprattutto del campionato del mondo. Il fattore umano, il fattore pilota è diventato la scintilla che valorizza gara ed antagonismo. Cercate di seguire il gran premio valutandone i sentimenti nelle teste, nei cervelli dei singoli, sperando solo che quello di Massa resti freddo e non si metta a fumare!