Alonso fa il bis e vince Raikkonen è terzo Massa recupera punti

Lo spagnolo della Renault Fernando
Alonso ha trionfato nel Gran Premio del Giappone precedendo la
Bmw di Robert Kubica e la Ferrari di Kimi in una gara rocambolesca. Massa ottavo, ma poi si classifica settimo per la squalifica di Bourdais. Hamilton dodicesimo

Lo spagnolo della Renault Fernando Alonso ha trionfato nel Gran Premio del Giappone precedendo la Bmw di Robert Kubica e la Ferrari di Kimi Raikkonen. Dopo una gara rocambolesca e un sorpasso mozzafiato finale sulla Red-Bull di Mark Webber il ferrarista Felipe Massa riesce a chiudere all'ottavo posto il Gran Premio del Giappone, ma poi è classificato quinto perché il francese Sebastien Bourdais (Toro Rosso), inizialmente classificatosi al sesto posto, è stato penalizzato di 25 secondi per aver ostacolato in fase di sorpasso il brasiliano e come conseguenza retrocede in 10/a posizione. Massa sale così dalla ottava alla settima posizione nella gara del Fuji riducendo a cinque punti il distacco dal leader del Mondiale, il pilota della McLaren Lewis Hamilton.

Avanza anche Robert Kubica su Bmw che grazie al secondo posto conquistato al Fuji resta teoricamente in lotta per il Mondiale a 72 punti. Con il terzo posto di oggi il campione del mondo della Ferrari Kimi Raikkonen a due gare dalla fine della stagione resta quarto con 63 punti: per il finlandese, a 21 punti da Hamilton, sfuma matematicamente ogni possibilità di bis iridato. La Ferrari torna prima in classifica costruttori a quota 141 davanti alla McLaren ferma a 135 punti.

Alonso: "Non ci credo..."  "E' difficile da credere, era inattesa la vittoria di Singapore e oggi ho semplicemente vinto ancora. Non ci credo mi dovete dare ancora un po' di tempo". Non crede ancora ai suoi occhi il pilota della Renault, Fernando Alonso, che dopo aver trionfato a sorpresa nel Gp by night di Singapore fa il bis in Giappone dopo una nuova grande gara. "E' incredibile aver messo dietro Ferrari e McLaren". Soddisfatto per il terzo posto conquistato dietro alla Bmw di Robert Kubica anche il pilota della Ferrari Kimi Raikkonen: "Ho fatto una buona partenza, ho avuto qualche problema ai freni e ho perso posizioni all'inizio. Era difficile uscire da tutte quelle auto all'inizio, ho cercato di migliorare il passo gara e ho fatto di tutto per superare Kubica, ma non ci sono riuscito. L'unica possibilità - aggiunge il finlandese - era andare fuori o restare dietro a Robert. Ho conquistato dei buoni punti che vanno bene per la scuderia. La gara è stata difficile ma la terza posizione va bene così ".