Altana scivola a Francoforte

La pubblicazione dei risultati trimestrali ha reso irregolari i listini dei tre indici azionari di New York, in assenza di novità sul fronte dei tassi Usa. Deciso calo di Cisco (meno 6,1%) e NewCorp (meno 1,7%), mentre si rafforza il prezzo di Ibm (più 1,2%). Chiusure in positivo sulle piazze europee, dove brilla Francoforte, nonostante il declino di Altana (meno 5,1%), che non sembra dar credito a voci di future operazioni di merger and acquisition. Si sono ripresi i titoli delle banche, con Commerzbank che recupera oltre il 3%. Irregolari le banche a Parigi, con le quotazioni di Bnp Paribas (più 4,3%) e Crédit Agricole (più 3,2%) in crescita, mentre scende SocGen. A Londra Rio Tinro guadagna il 15% su voci di una offerta ostile da parte di Bhp Billiton.