Le alternative a Zlatan Affari impossibili

El Kun Aguero a Milano, ma solo per shopping e fisioterapia. Tre nomi per il centrocampo del Napoli: Benatia, Isla e Muntari in scadenza. Il ds Larini dell’Udinese non esclude niente: «Benatia e Isla al Napoli? Sono due ottimi giocatori, giovani e con la possibilità di entrare in un grande club». L’agente del ghanese, Claudio Mossio, è ancora più possibilista: «Napoli è una piazza gradita a Sulley. Lui piace a tanti club, non escludo una sua partenza a gennaio». Si rafforzano i sospetti di un arrivo in nerazzurro di Hamsik o Lavezzi a giugno. Amir Ruznic agente di Josep Ilicic dice di non essere al corrente di una trattativa fra Zamparini e Moratti ma spinge il suo cliente: «Josip si troverebbe bene con qualsiasi allenatore a prescindere dal ruolo». Futuro incerto per Sebastian Giovinco attualmente in comproprietà fra Parma e Juventus. Il suo procuratore ha aperto a qualsiasi ipotesi: «Juventus e Parma non possono vantare un diritto di riscatto, dovranno trovare una soluzione e non escludo sia quella di una terza squadra».
Fantasioso il baratto fra Ibrahimovic e Tevez, l’argentino si muove solo per tantissimi soldi, il Corinthians, suo vecchio club, è disposto a offrire 40 milioni di euro pur di averlo già a gennaio, Diego Maradona, allenatore in Dubai dell’Al Wasl, ha chiesto Carlitos in regalo al suo presidente. Al momento l’emiro gli ha solo concesso un jet privato per raggiungere Tevez a Manchester per parlarne. Il Daily Star scrive che il Psg di Leonardo è intenzionato a bruciare tutti aggiungendo ai 40 milioni del Corinthians anche bonus, premi e capricci vari. Leonardo si è messo di traverso anche per l’arrivo di Ganso al Milan già a gennaio. Dieci giocatori pronti al rinnovo in via Turati: Flamini, Nesta, Gattuso, Ambrosini, Inzaghi, Seedorf, Van Bommel, Zambrotta, Yepes e Roma. In casa Inter Samuel spunta due anni, l’agente di Chivu fa sapere che riceve offerte. Incerto il futuro di Del Piero, anche lui in scadenza, come De Rossi e Montolivo: «Darò sempre il massimo per i viola». C’è il Bayern ma la moglie ha già trovato casa a Milano.