Altra bocciatura per Gm

Nuovo declassamento per il debito di General Motors, che peraltro da tempo è stato valutato al livello di «junk», cioè «spazzatura». S&P ha infatti deciso di abbassare a B da BB- precedente il giudizio sul conto delle emissioni del gruppo, tagliandolo cioè di due livelli. La società di valutazione ha giustificato questa mossa con le perdite accumulate dal gruppo sul mercato Usa. S&P ha precisato che il debito consolidato di General Motors ammonta attualmente a circa 285 miliardi di dollari.