Un’altra settimana al rialzo per il future sulle Blue Chips

Settimana interessante per l’S&P-Mib future con una buona volatilità contenuta tra il minimo 32100 e il massimo 33300 con una chiusura a 33170 sostanzialmente vicina a quella del venerdì precedente. I principali indicatori sono impostati positivamente confermando la volontà di prosecuzione del movimento rialzista verso il target 33930.
Il derivato ha reagito positivamente in linea con le altre piazze europee. Il buon recupero dai minimi di inizio marzo di circa 4000 punti ha allontanato le paure di una involuzione dei listini dando ossigeno alle Borse e ricreando le condizioni di fiducia dei risparmiatori. In un momento delicato con l’inflazione che corre, le tensioni sull’euribor legate all’incognita della definizione del buco subprime, petrolio ai massimi e dollaro ai minimi il mercato ha palesemente dimostrato con la sua notevole forza di reazione la buona intonazione di fondo. Il future si trova in un canale ascendente di medio periodo, tuttavia per l’operatività settimanale consigliamo di alleggerire le posizioni all’approssimarsi dell’obbiettivo sfruttando la crescente volatilità attesa.