Altre due mostre nello spazio appena riaperto

Riaperto dopo cinque anni di lavori, il restaurato Palazzo delle Esposizioni di via Nazionale ha la fondata ambizione di porsi come il più grande spazio espositivo italiano e uno dei maggiori d'Europa. Con più di 10mila metri quadri articolati su tre livelli, ospiterà infatti eventi culturali e servizi. Dotato di una sala cinema da 139 posti, di un auditorium per 90 persone e di un Forum polifunzionale, il Palazzo dispone anche di una caffetteria, un ristorante-terrazzo di 400 metri quadri per 240 coperti e una libreria di 470 metri quadri. Per la sua inaugurazione, oltre la mostra sul regista cinematografico Stanley Kubrick, sono state allestite la retrospettiva monografica, curata da Oliver Wick, dedicata al pittore americano Mark Rothko, che torna a essere esposto in Italia a quasi quarant'anni dalla sua morte, e quella di Maurizio Calvesi e Claudia Terenzi che ha per oggetto l'opera dell'artista italiano Mario Ceroli.