Altre mucche distrutte, presi tre vandali

L’assessore Cadeo: «La Cowparade verrà ripetuta anche nel 2008»

Perché i vandali continuino a prendersela con le simpatiche mucche disseminate per la città nell’ambito della mostra itinerante «Cowparade» resta un mistero, ma le tre recenti denunce della polizia fanno comunque sperare in un processo di scoraggiamento di questi gesti. Ieri mattina all’alba, infatti, tre studenti milanesi sono stati bloccati dalla polizia e ora denunciati a piede libero perché avevano danneggiato e distrutto due mucche in piazza Cordusio.
Alle 4.50 l’allarme è stato lanciato da una guardia giurata addetta ai controlli per l’Atm, dopo che il sistema di sicurezza dell’Azienda dei trasporti aveva segnalato che qualcuno aveva scardinato il cancello di accesso alla stazione del metrò di Cordusio. Il vigilantes accorso sul posto ha trovato due ragazzi e una ragazza - rispettivamente di 20, 19 e 18 anni - intenti a colpire le due mucche. L’uomo ha cercato di fermarli ma non essendoci riuscito ha chiamato i rinforzi. I tre, che avevano staccato un corno a una mucca e gettato dalle scale di uno degli ingressi alla stazione della metropolitana l’altra - che naturalmente è andata distrutta -, sono stati bloccati dalla polizia e denunciati per danneggiamento aggravato.
«Queste persone devono capire che non rimarranno impunite se compiono atti del genere» ha commentato l’assessore comunale all’Arredo Urbano, Maurizio Cadeo -. I vandali non ci spaventano affatto, anzi: posso già dire che l’anno prossimo riproporremo la manifestazione della Cowparade, magari adottando maggiori misure di sicurezza».