Altri divi in Procura. Ascoltata Michelle Hunziker

Milano - «L’indagato non perseguiva affatto l’interesse pubblico bensì un tornaconto personale». Lo scrive il gip di Milano Giulia Turri nell’ordinanza con cui rinnova l’arresto per Fabrizio Corona in relazione a due episodi di presunta estorsione (ai danni dei calciatori Francesco Coco e Alberto Gilardino) e di una tentata estorsione a un imprenditore. «L’ingiustizia del profitto», scrive il gip a proposito del ricatto fotografico ai danni di Alberto Gilardino. E anche ieri sono continuati gli interrogatori di vip in relazione al troncone milanese dell’inchiesta. In mattinata è stata la volta di Michelle Hunziker, accompagnata dal suo avvocato Giulia Bongiorno, convocata in questura dal pm Frank Di Maio, per rispondere, in qualità di testimone, su un presunto fotoricatto. Poi è toccato a Roberto Alessi ex direttore del periodico Star Tv che aveva pubblicato la foto di un imprenditore con la soubrette Amalia Roseti de La pupa e il secchione fuori dalla discoteca «Hollywood». L’imprenditore aveva versato 3mila euro perché la foto non venisse pubblicata ma Star Tv la pubblicò «acquistandola - ha spiegato Alessi - attraverso legittimi canali commerciali». Infine è stata ascoltata Francesca Versace, figlia dello stilista Santo Versace. La giovane è citata nell’ordinanza del gip di Potenza Alberto Iannuzzi, nonché in quella del gip di Milano Giulia Turri, nell’ambito di un episodio di cessione di cocaina.