Altri guai per CoronaResta "in scia" al caselloe non paga l'autostrada

Il fotoreporter pizzicato più volte al casello di Civitanova. Ma lui nega: "Quell'auto non è mia"

Sembra che Fabrizio Corona proprio non riesca a stare lontano dai guai. Stavota è stato pizzicato più volte mentre, per non pagare il pedaggio autostradale, ha mantenuto la sua Bentley a pochi centimetri dalla macchina che lo precedeva al casello autostradale di Civitanova Marche, sulla A14.

Il fatto è avvenuto a luglio 2010, ma solo ora la Società Autostrade ha identificato il proprietario dell'auto e denunciato la truffa. L'auto ha una targa della Repubblica di San Marino, ma Corona nega di esserne il proprietario. Ora ha 20 giorni di tempo per depositare una memoria o chiedere di essere ascoltato dalla procura.