Altria fumerà sigari John Middleton

da Milano

Altria, il colosso americano dei tabacchi, ha raggiunto un accordo per acquistare John Middleton (Bradford Holdings), produttore di sigari, per un valore di 2,9 miliardi di dollari in contanti. La notizia è stata diffusa dall’agenzia di stampa Dow Jones. Il costo netto dell’acquisizione è di 2,2 miliardi, dedotti 700 milioni di dollari in benefici fiscali relativi alla transazione. L’operazione John Middleton, ha spiegato il presidente e amministratore delegato di Altria, Michael E. Szymanczyk, «si adatta alla strategia che abbiamo annunciato, che punta a far crescere il business del tabacco in America al di là delle sigarette». Secondo Altria, il mercato dei sigari americano è il più grande al mondo, con consumi totali stimati pari a 10,5 miliardi di unità, più del 40% del mercato globale. John Middleton ha due impianti manifatturieri e una forza lavoro di 550 persone. Il suo giro d’affari è stimato a 360 milioni di dollari nel 2007 mentre gli utili operativi sono attesi, sempre secondo quanto ha reso noto Altria, a 182 milioni di dollari. John Middleton si specializza nel mercato dei sigari non prodotti a mano. Si stima che nel 2007 i suoi volumi siano stati pari a 5,3 miliardi di unità. La transazione per l’acquisizione di John Middleton, azienda nata 151 anni fa, verrà completata entro la fine dell’anno.