Un altro caso di meningite Scatta la corsa ai vaccini

I medici: «Nessun allarme». Presto profilassi gratis contro il ceppo B

Un altro caso di meningite a Milano. Si tratta di un uomo di 45 anni, in coma al Policlinico ma in lieve miglioramento. Dopo la morte della studentessa della Statale, colpita da meningococco C e morta in poche ore alla fine di luglio, in città scatta la corsa ai vaccini. E in tanti, spaventati, chiamano il medico di famiglia per avere informazioni. «Nessun allarmismo - spiegano gli esperti - ma è bene vaccinare contro la meningite bambini e adolescenti». Il vaccino contro il ceppo C è gratuito fino ai 18 anni e per le fasce a rischio. A breve la Regione Lombardia renderà gratuito anche il vaccino contro il tipo di meningite B, già somministrato gratuitamente ai soggetti più esposti.