Un altro matrimonio reale: la principessa sposa un rugbista

Londra Lei è una provetta cavallerizza, lui un campione di rugby, e a Buckingham Palace si torna a respirare profumo di fiori d’arancio. Zara Phillips, la figlia della Principessa Anna e la nipote della Regina Elisabetta, si è fidanzata con Mike Tindall, un giocatore della squadra inglese di rugby che nel 2003 ha vinto la Coppa del Mondo.
Tindall, per la sua mole soprannominato «Frigorifero» dai compagni di squadra e dai tifosi, porterà all’altare la più grande delle nipoti della Regina probabilmente il prossimo anno: sarà il secondo matrimonio reale dopo quello di fine aprile a Westminster Abbey del principe William, il secondo nella successione al trono dopo il padre Carlo, con la commoner Kate Middleton.
L’annuncio è apparso ieri sul sito della Corona e su Twitter. Un portavoce di Buckingham Palace ha detto che Tindall, che ha 32 anni, ha chiesto la mano di Zara, 29 anni, lunedì sera nella casa del Gloucestershire dove la coppia vive assieme da sette anni. La Regina e il Principe Filippo sono «felicissimi» della notizia.
Zara, una fisioterapista equina, non è una principessa e non ha titoli reali ma è comunque la dodicesima nella linea di successione. È figlia di Anna e dell’ex marito, il capitano Mark Phillips. Da ragazza era considerata una ribelle: si era fatta il piercing alla lingua, cosa davvero poco ortodossa nella famiglia reale.
Ha conosciuto Mike attraverso il cugino Harry in un bar di Sydney durante una Coppa del mondo di rugby in Australia.
Tindall gioca per il Gloucester e da agosto è il capitano della squadra per la stagione 2010/11. Ma anche la sua fidanzata è una nota sportiva: nel 2006 ha vinto la medaglia d’oro al campionato mondiale di sport equestri in Germania, un titolo che l’ha fatta nominare nel 2009 «personalità sportiva dell’anno della Bbc», lo stesso riconoscimento andato a sua madre nel 1971.
Zara è la seconda dei figli di Anna a sposarsi: suo fratello Peter Phillips e la moglie canadese Autumn Kelly nel 2008 fecero scandalo vendendo alla rivista Hello! i diritti fotografici del loro matrimonio per mezzo milione di sterline.