Alvin, musica e scoiattoli

Hanno sempre un discreto successo i film formato famiglia dove personaggi di animazione in 3D finiscono per interagire, grazie al live action, con attori in carne ed ossa. Spesso il risultato non è sempre convincente ma non è il caso del ben riuscito Alvin Superstar (20th Century Fox) nel quale un musicista vedrà cambiare la sua vita grazie all’incontro con tre graziosi scoiattoli, i Chipmunks. Nel capitolo che racconta i segreti degli effetti speciali, diventa così simpatico ascoltare come l’attore sia stato costretto a recitare con tavoli, con sedie e anche con le torte, basandosi sulle traiettorie, imparate a memoria, che avrebbero seguito i Chipmunks durante il montaggio del film. Tim Hill, il regista, racconta, invece, come i tre protagonisti siano stati costruiti rispettando misure maggiori rispetto agli scoiattoli veri, proprio per renderli più visibili durante le riprese. Hip hop, pop r&b: i Chipmunks parlano il linguaggio musicale dei ragazzini, anche quelli più grandi.