Alwaleed: Citigroup deve tagliare le spese

Per il presidente e amministratore delegato di Citigroup, Charles Prince, il colosso finanziario ha un problema di crescita del giro d'affari. La pensa invece in modo completamente diverso il maggiore azionista individuale, il principe saudita Alwaleed Bin Tala, secondo cui la ricetta per risollevare le sorti di Citigroup porta al taglio delle spese. Nelle prime dichiarazioni rilasciate quando prese le redini della società, 18 mesi fa, anche Prince disse che il controllo delle spese avrebbe rappresentato una delle priorità principali della banca d'affari. Tuttavia, per il principe saudita, Prince dovrebbe agire in modo più determinato sul fronte delle spese. Quanto Alwaleed lamenta, è la performance sia della società sia del titolo; entrambi continuano ad arrancare infatti dietro le rivali Bank of America e J.P. Morgan Chase. «Potrei avere una leva operativa positiva domani, se decidessi semplicemente di smettere di investire nel business - ha ribattuto Prince -. Ma sarebbe la cosa sbagliata da fare in questo momento».